Krk - info per i turisti

3000 anni fa Veglia era già il centro urbano dell'omonima isola. All'epoca molte città, oggi più grandi e più importanti di Veglia, erano solo paesaggi naturali. (...)

Splendidissima civitas Curictarum - splendissima città di veglioti, è la scritta su una lapide del IV secolo. Definita così tanti anni addietro, è rimasta splendida fino ai giorni nostri. A differenza di molti altri centri (...) Veglia è riuscita a conservare la sua eredità storica che tutt'oggi con orgoglio manifesta.

Gli stabilimenti balneari e le spiagge si organizzano sin dall'inizio del ventesimo secolo, alcune sono di recente allestimento. Una delle più recenti è senz'altro la spiaggia che dal porto e dal frangiflutti si protrae verso Ježevac, più oltre continua lo stabilimento a terrazze del campeggio, seguono poi ancora degli spazi adibiti a spiaggia. Procedendo sempre lungo la costa, passeggiando per un chilometro circa, per sentieri tra il verde, si arriva a delle spiaggette ciotolose e con spazi all'ombra, accessibili a tutti. Dall'altra parte dall'uscita della città, ci son più insenature con spiagge che dagli alberghi portano direttamente al mare. Le terrazze vicino al mare e i fondali sabbiosi attraggono molti bagnanti. Dalla prima spiaggia, oltre che riposare potete godere la vista delle antiche mura della città. Dražica è la seconda insenatura circondata da pinete e alberghi, procedendo oltre s'incontrano spiaggete e piccole insenature fino a campeggio per naturisti, al limite del quale si arriva alla penisola di Prniba. (...)

Fonte: L'Isola di Veglia (guida e immagini)

3000 anni fa Veglia era già il centro urbano dell'omonima isola. All'epoca molte città, oggi più grandi e più importanti di Veglia, erano solo paesaggi naturali. (...)

Splendidissima civitas Curictarum - splendissima città di veglioti, è la scritta su una lapide del IV secolo. Definita così tanti anni addietro, è rimasta splendida fino ai giorni nostri. A differenza di molti altri centri (...) Veglia è riuscita a conservare la sua eredità storica che tutt'oggi con orgoglio manifesta.

Gli stabilimenti balneari e le spiagge si organizzano sin dall'inizio del ventesimo secolo, alcune sono di recente allestimento. Una delle più recenti è senz'altro la spiaggia che dal porto e dal frangiflutti si protrae verso Ježevac, più oltre continua lo stabilimento a terrazze del campeggio, seguono poi ancora degli spazi adibiti a spiaggia. Procedendo sempre lungo la costa, passeggiando per un chilometro circa, per sentieri tra il verde, si arriva a delle spiaggette ciotolose e con spazi all'ombra, accessibili a tutti. Dall'altra parte dall'uscita della città, ci son più insenature con spiagge che dagli alberghi portano direttamente al mare. Le terrazze vicino al mare e i fondali sabbiosi attraggono molti bagnanti. Dalla prima spiaggia, oltre che riposare potete godere la vista delle antiche mura della città. Dražica è la seconda insenatura circondata da pinete e alberghi, procedendo oltre s'incontrano spiaggete e piccole insenature fino a campeggio per naturisti, al limite del quale si arriva alla penisola di Prniba. (...)

Fonte: L'Isola di Veglia (guida e immagini)

... Read more
Google maps not loaded: (